Registrare fatture di acquisto che includono righe con Iva normale e righe iva in reverse charge

Con le modifiche apportate per il colloquio con lo SDI la cui obbligatorietà decorre dal 01-01-2021 si è resa necessaria una modifica al processo di registrazione delle fatture di acquisto che al loro interno contengono righe assoggettate ad aliquote iva "normali" e righe con aliquota a zero, quindi con esenzione che le assoggetta al regime del reverse charge.

In precedenza era sufficiente registrare con la causale standard "Fattura di acquisto" ed era  Uno Erp ad intercettare le righe con aliquota reverse e a generare le righe accessorie per quegli importi.

Dal 01-01-2021 la procedura cambia.

Se una fattura di acquisto (generalmente si tratta di fatture con reverse charge interno) contiene righe con aliquote diverse, di cui almeno una con aliquota a zero con natura di esenzione, la regitrazione andrà fatta utilizzando l'apposita causale "Fattura di acquisto Reverse charge interno". Anche in questo caso le scritture accessorie e la conseguente Integrazione verranno create per i soli importi assoggettati a Revserse charge.

 

Visualizza il significato dei campi

Causale scegli una tra le causali contabili preordinate. Se vuoi creare una nuova causale vai su configurazione >amministrazione+causali contabili
Data imputa la data di registrazione del movimento. Ricorda che per le fatture attive, annotazione entro 15 gg. dalla data d'emissione; nel calcolo dei 15 gg. non va computato quello di emissione. Per le fatture attive differite annotazione entro il 15 del mese successivo all’effettuazione dell’operazione; Per le fatture di vendita, entro 15 giorni dalla data di emissione
Descrizione la descrizione viene proposta dalla causale contabile preordinata, ma può essere modificata dall'utente
Metodo pagamento con il tasto (+) si può creare una nuova modalità di pagamento senza uscire dalla pagina.